Seguici su

Regolamento Call "CreiAMO FVG"

 

PREMESSA

La Call “CreiAMO FVG” si inserisce nel programma “forumAscolto” che A2A ha lanciato nel 2015 per rinsaldare il legame con i propri territori, come il Friuli Venezia Giulia, con l’obiettivo di «dare voce» alle comunità e di offrire strumenti per favorire lo sviluppo sostenibile del territorio.

In linea con quanto sopra, il 18 dicembre 2017, presso il Museo di Storia Naturale di Udine, A2A S.p.A., con il supporto di SCS Consulting, ha realizzato il forumAscolto Friuli Venezia Giulia, al quale hanno partecipato i principali portatori di interesse del territorio i quali, attraverso una riflessione strutturata, hanno contribuito a definire le priorità e i bisogni delle comunità, che sono divenute le aree di intervento oggetto della call.

La Call “CreiAMO FVG” è promossa da A2A S.p.A. (A2A) con sede legale in Brescia, Via Lamarmora 230, capitale sociale sottoscritto e versato € 1.629.110.744,04 i.v., iscritta al Registro delle Imprese di Brescia, REA n. 493995, Codice Fiscale e Partita IVA: 11957540153, telefono +39 030 3553.1, fax +39 030 3553.204 e gestita da Impact Hub s.r.l. (Impact Hub Milano) Incubatore Certificato – con oltre cinque anni di esperienza in screening e incubazione di startup ad impatto sociale ambientale e culturale – con sede legale in Milano, Via Aosta 4 20155, capitale sociale sottoscritto e versato    € 19.375, numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano, Codice Fiscale e Partita IVA 06608860968, telefono 02 40709253.

 

OBIETTIVO DELLA CALL

Obiettivo della call è generare valore condiviso su uno o più comuni delle province di Udine e Gorizia (per l’elenco dei comuni interessati vd. paragrafo AREA GEOGRAFICA DI INTERVENTO), attraverso la promozione di progetti imprenditoriali che rispondano alle esigenze delle comunità locali, cercando di dare un nuovo impulso al settore turistico “sostenibile”, quale leva strategica per la crescita del territorio.

In particolare saranno prese in considerazione soluzioni orientate al turismo “sostenibile”, che valorizzino il patrimonio naturale e artistico locale, che incentivino l’imprenditoria giovanile, focalizzando l’attenzione su:

 

PERIODO

Le domande di adesione alla call dovranno essere presentate tra il 1 marzo 2018 (dalle ore 00.00) e il 15 aprile 2018 (alle ore 23.59), secondo le modalità indicate al paragrafo MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE.

Entro il 15 maggio 2018 si riunirà la giuria che individuerà un massimo di 6 progetti finalisti che saranno presentati durante un evento ad hoc in cui verranno selezionati i due vincitori (uno per la provincia di Udine e uno per la provincia di Gorizia).

Impact Hub Milano (con il supporto decisionale del soggetto promotore A2A) si riserva la facoltà di riaprire i termini della call qualora non fosse raggiunto il numero minimo di 3 progetti ammissibili per ciascuna delle aree geografiche di seguito specificate. Tale facoltà può essere esercitata anche riguardo una sola delle due province interessate dalla call.

 

AREA GEOGRAFICA DI INTERVENTO

L’area di intervento è la regione del Friuli Venezia Giulia, limitatamente ai progetti con ricaduta su specifici comuni della provincia di Udine (Ampezzo, Bordano, Cavazzo Carnico, Enemonzo, Forni di Sopra, Forni di Sotto, Ovaro, Preone, Sauris, Socchieve, Tolmezzo, Trasaghis, Verzegnis, Villa Santina) e della provincia di Gorizia (Fogliano Redipuglia, Monfalcone, Ronchi dei Legionari, San Canzian d’Isonzo, San Pier D’Isonzo, Staranzano, Turriaco) in cui A2A opera.

I progetti con ricaduta su comuni diversi da quelli sopra indicati non verranno ammessi.

 

DESTINATARI

Sono destinatari della call, e pertanto potranno presentare domande di partecipazione solo:

Per quanto riguarda le persone fisiche, è richiesta la residenza in Friuli Venezia Giulia (nel caso di un team, almeno un membro dovrà risiedere nella medesima regione), così come dovrà avere sede in Friuli Venezia Giulia l’ente nel quale le suddette persone si costituiranno a seguito dell’assegnazione del contributo previsto.

Per quanto riguarda le persone giuridiche e gli altri enti destinatari, invece, dovranno avere la sede legale in Friuli Venezia Giulia.

Non saranno presi in considerazione i progetti riferiti a persone fisiche e/o giuridiche di diritto privato, inerenti ad attività che si svolgono all’estero.

 

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare alla call i candidati che rispettino i requisiti sopra citati dovranno inviare dal 1 marzo 2018 (dalle ore 00.00) al 15 aprile 2018 (alle ore 23.59) i loro progetti di impresa attraverso la piattaforma forumAscolto (www.forumascoltoa2a.eu). La documentazione da inviare è la seguente:

Per progetto si intende, in senso generale, lo sviluppo di un’idea accompagnato da uno studio relativo alle sue possibilità di attuazione o di esecuzione (fasi di progettazione) per il perseguimento di un obiettivo dato e coerente con il tema della call.

I progetti dovranno riguardare lo sviluppo di un’idea inequivocabilmente riconducibile all’ingegno del partecipante o del team di lavoro a lui legato ed essere caratterizzati da originalità. I partecipanti assumono qualsivoglia responsabilità conseguente e/o connessa, direttamente o indirettamente, all’utilizzo, nel progetto, di soluzioni tecniche o di altra natura che violino diritti di brevetto, di autore ed in genere di privativa altrui.

Ogni partecipante potrà aderire alla call con un solo progetto. Le eventuali partecipazioni successive alla prima, da parte del medesimo concorrente, non verranno tenute in considerazione.

La partecipazione di anche un solo soggetto a progetti differenti invaliderà i progetti successivi al primo inviato (varrà l’ordine cronologico attribuito dalla piattaforma in fase di inserimento).

 

SELEZIONE DEI FINALISTI EFFETTUATA DA UNA GIURIA

Con l’obiettivo di valutare quanto inviato dai partecipanti, entro il 15 maggio 2018 si riunirà una giuria, composta da 7 esperti di cui: 4 nominati da A2A, 2 nominati da Impact Hub Milano e 1 nominato da SCS Consulting.

La giuria si riunirà presso la sede della società gestore Impact Hub Milano.

I criteri di valutazione della giuria saranno i seguenti:

Competenze del team

 

Probabilità di successo/fattibilità in tempi brevi

 

Impatto sul territorio 

 

Per ciascuna delle due provincie di intervento, verranno selezionati 3 progetti finalisti, scelti ad insindacabile giudizio della giuria, che accederanno alla seconda fase della call (vd. paragrafo VALUTAZIONE FINALE EFFETTUATA DALLA GIURIA); a tal fine verranno contattati da Impact Hub Milano e/o da A2A all’indirizzo indicato nell‘application form con la massima tempestività. I successivi progetti presenti nella graduatoria verranno considerati riserve che subentreranno nel caso di irreperibilità, decadenza o rinuncia di un finalista.
In questa fase, non è previsto il riconoscimento ai finalisti di alcun riconoscimento e/o contributo.

 

VALUTAZIONE FINALE EFFETTUATA DALLA GIURIA

Entro il 30 giugno 2018 si riunirà nuovamente la giuria per valutare i 6 progetti finalisti durante un evento pubblico in cui i partecipanti saranno invitati a fare una presentazione, della durata massima di 5 minuti, attraverso il quale sponsorizzare la propria business.

Ogni progetto sarà votato dai componenti della giuria attribuendo un punteggio da 1 a 4; i criteri di valutazione saranno i medesimi utilizzati nella prima fase di selezione.

Al termine della votazione, verrà stilata una classifica dei progetti suddivisa per ciascuna provincia di intervento. In caso di parità di punteggio nelle stessa provincia di intervento, si procederà ad effettuare una nuova votazione fra i progetti in parità, al solo fine di definirne la prevalenza. La classifica finale permetterà di individuare il progetto più meritevole in ciascuna provincia di intervento, mentre i successivi classificati saranno considerati come riserve e subentreranno nel caso di irreperibilità, decadenza, o rinuncia dei partecipanti selezionati.

 

CONTRIBUTI EROGATI AI PARTECIPANTI SELEZIONATI

Il progetto più meritevole per ciascuna provincia di intervento avrà diritto a: 

Fermo restando quanto previsto per il caso di partecipazione di persone fisiche, le quali matureranno il diritto a ricevere il contributo solo a seguito della costituzione in un ente dotato di personalità giuridica, il contributo sarà erogato non oltre i 18 mesi dall’aggiudicazione in tre tranche:

Il mancato rispetto delle suddette scadenze comporterà la perdita del diritto a ricevere il contributo, o la parte residua di esso, non ancora erogati. I soggetti gestori e promotori si riservano la facoltà di effettuare controlli relativi sia alle dichiarazioni rese sia alle attività in svolgimento, anche attraverso accertamenti diretti. Qualora l’esito di tali controlli evidenziasse irregolarità, il progetto selezionato perderà il diritto al contributo, anche qualora già erogato, interamente o parzialmente.

 I due vincitori verranno contattati da Impact Hub Milano e/o A2A con la massima tempestività dopo l’assegnazione. Nella suddetta comunicazione saranno riportate tutte le indicazioni utili per fruire dei servizi offerti.

 

PRECISAZIONI FINALI

Ogni partecipante a “CreiAMO FVG” attraverso la compilazione dell’application form sopra indicato, si impegna espressamente a:

Inoltre, i concorrenti che, secondo il giudizio insindacabile di Impact Hub Milano o di A2A, partecipino con mezzi e strumenti giudicati in maniera sospetta, fraudolenta, o in violazione del normale svolgimento dell’iniziativa, verranno esclusi dalla partecipazione e non potranno godere dell’eventuale premio vinto.

Si precisa che la call in oggetto e l’erogazione dei servizi offerti previsti dal presente regolamento non sono in alcun modo riconducibili a procedure di pubblica assegnazione di lavori, forniture, servizi e progettazioni ed è pertanto esclusa l’applicazione della relativa disciplina normativa.

È prevista l’applicazione di una ritenuta del 4% sul contributo erogato, secondo quanto stabilito dalle attuali leggi in vigore.

Ai sensi dell’art. 13 D.Lgs 196/03 i dati conferiti saranno trattati allo scopo di consentire all’interessato la partecipazione alla call; di essi verrà a conoscenza esclusivamente il personale di A2A S.p.A., SCS Consulting e Impact Hub Milano, che si occupano della gestione della call. Il mancato conferimento dei dati personali implicherà l’impossibilità di partecipare allo stesso. Il trattamento dei dati avviene mediante strumenti telematici e/o manuali, con modalità conformi alle sopra indicate finalità e, comunque, tali da garantire la sicurezza dei dati.

 

PROPRIETA’ INTELLETTUALE E DIRITTI DI PUBBLICAZIONE

La proprietà intellettuale e materiale di quanto presentato rimane di proprietà dei partecipanti con facoltà da parte di A2A di utilizzo degli stessi per iniziative connesse al presente progetto.

A2A per l'ambiente, per le comunità,
per l'innovazione