Seguici su

A2A: PRESENTATO IL SECONDO BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ DI BERGAMO

Condividi

Dal forumAscolto nati 3 progetti

 

_105 milioni di euro il valore della ricchezza distribuita sul territorio nel 2016

_68 milioni di euro spesi in forniture e servizi a imprese locali e 20 milioni di investimenti

_422 occupati, con 19 nuove assunzioni

_100% dei rifiuti recuperati come materia o energia

Dal forumAscolto del 2016 nati 3 nuovi progetti di sostenibilità per la città

 

Bergamo, 13 luglio 2017 - Aumenta il valore della ricchezza distribuita sul territorio e degli investimenti, clienti più soddisfatti e numerosi e sempre maggiore efficienza nel recupero di materia ed energia dai rifiuti. Sono numeri importanti quelli contenuti nel secondo Bilancio di sostenibilità di Bergamo presentato oggi da A2A. Il documento, elaborato in base alle stesse linee guida internazionali adottate nella redazione del Bilancio di Sostenibilità di Gruppo, riassume, con fatti e numeri, gli impegni e i risultati ottenuti da A2A nel 2016 in campo ambientale, economico e sociale, riferiti a Bergamo e provincia.

La pubblicazione di bilanci territoriali rientra nel programma “Apertura e Ascolto”, avviato dal Gruppo nel 2015 per migliorare la conoscenza delle aspettative degli interlocutori locali e coinvolgerli, attraverso la partecipazione ai forumAscolto, nella generazione di idee e progetti concreti da realizzare sul territorio. Al forumAscolto, svoltosi a Bergamo un anno fa, hanno partecipato 44 esponenti locali, in rappresentanza di varie categorie di portatori di interesse (clienti, associazioni, partner, esperti di ambiente e sostenibilità).

 

“Con il secondo bilancio territoriale dedicato a Bergamo si delinea in maniera sempre più chiara la nostra visione del futuro fondata sulla sostenibilità e declinata in impegni concreti, quantificati e misurabili, dei quali anno per anno diamo conto a tutti i nostri interlocutori” – commenta il Presidente del Gruppo A2A Giovanni Valotti – I tre progetti nati dal forumAscolto che verranno realizzati a settembre sono un’ulteriore prova della nostra volontà di stabilire con i cittadini una relazione fatta di attenzione alle esigenze di ciascuno, con l'obiettivo di individuare progetti e investimenti a beneficio delle comunità e dei territori.”

DATI CHIAVE SOSTENIBILITA’ 2016 – BERGAMO E PROVINCIA

 

Responsabilità economica

Il valore della ricchezza distribuita da A2A nella provincia di Bergamo è stato di 105 milioni di euro nel 2016 (+10% sul 2015), con 68 milioni spesi in forniture e servizi a favore di aziende del territorio, 81% delle quali sono micro e piccole imprese. Circa 20 milioni di euro sono stati investiti per assicurare continuità e sviluppo dei servizi offerti. L’88% nelle reti gas (manutenzione e smart meter), nell’efficienza energetica e ambientale (illuminazione a led, prestazioni termovalorizzatori) e nello sviluppo del teleriscaldamento.

 

Responsabilità sociale

Nel 2016 A2A ha assunto 19 nuove persone, portando a 422 il numero dei collaboratori del Gruppo che lavorano nelle sedi di Bergamo e provincia. 15,3 sono state le ore di formazione pro-capite. A2A Energia ha confermato la sua leadership nella soddisfazione dei propri clienti, che da cinque anni la pone ai vertici tra gli operatori del mercato, secondo il “Monitor Energia” di Cerved. Il livello dei consensi nell’area di Bergamo (95,4%) è superiore alla media di A2A Energia su tutti i territori. Il gradimento è confermato anche dalla forte crescita (+45% sul 2015) dei clienti bergamaschi per la fornitura di elettricità. Ottimo anche il livello di soddisfazione per i servizi offerti da Aprica, che è stata promossa con una media del 7,8 per il lavoro di pulizia e raccolta rifiuti svolto a Bergamo.

Nel 2016 è nato il Banco dell’Energia, un’iniziativa anch’essa sviluppata grazie al programma di ascolto dei territori, che ha l’obiettivo di assicurare sostegno a persone e famiglie che si trovano in una temporanea situazione di vulnerabilità economica e sociale, offrendo loro una opportunità per ripartire. Grazie al Banco dell’Energia, promosso da A2A con Fondazione AEM e Fondazione ASM, in collaborazione con Fondazione Cariplo, sono stati raccolti 1,67 milioni di euro. Inoltre sono stati erogati alle famiglie in difficoltà economica, 1.783 bonus gas e 112 bonus elettricità.

Significativo è stato anche il contributo offerto da A2A ad iniziative sociali, culturali, ambientali del territorio con un sostegno finanziario a favore delle diverse attività pari a 134 mila euro tra sponsorizzazioni e contributi, quasi triplicato rispetto al 2015. Tra gli interventi, il contributo al restauro del Teatro Donizetti. A2A si è inoltre impegnata a diffondere la cultura della sostenibilità e la sensibilità ambientale sponsorizzando il festival “Bergamoscienza” e finanziando 30 borse di studio, oltre a proporre nuove iniziative, tra visite agli impianti, laboratori, strumenti digitali, interventi in aula, che hanno coinvolto 821 studenti (+ 74% rispetto al 2015).

 

Responsabilità ambientale

Nel 2016 A2A ha reso ancor più efficiente il proprio modello di economia circolare a vantaggio delle comunità del territorio di Bergamo e provincia: il 100% dei rifiuti urbani raccolti nei comuni bergamaschi serviti da A2A è stato avviato a recupero di materia o energia. Bergamo, con una percentuale di 66,3%, è stata il primo capoluogo di provincia servito da A2A a raggiungere il traguardo del 65% di raccolta differenziata. Inoltre A2A ha previsto un piano di sviluppo del teleriscaldamento che prevede l’incremento della volumetria servita nel 2017, arrivando a circa 7 milioni di metri cubi (+5% rispetto al 2016). Grazie a questo sistema energia e ambiente – di cui il teleriscaldamento costituisce un elemento molto importante – è stata evitata l’emissione di oltre 37 mila tonnellate di CO2. Infine, è stato completato il piano di conversione a led dell’illuminazione pubblica di Bergamo, che comporterà un risparmio del 50% nei consumi e di circa 5.000 lampade all’anno, grazie ad una vita maggiore rispetto ai corpi illuminanti tradizionali.

 

FORUMASCOLTO

 

Dai lavori del forumAscolto, svoltosi il 4 luglio 2016 al Kilometro Rosso, sono nati 3 progetti che saranno presentati a settembre:

 

Centro del riuso

Verrà realizzato un centro del riuso all'interno della piattaforma ecologica di via Goltara, cui collaboreranno Onlus attive in campo sociale, per il recupero e la reimmissione sul mercato dei beni conferiti.

Comunicare trasparente

Un totem informativo, installato all'ingresso del termovalorizzatore di via Goltara, riporterà le prestazioni ambientali e produttive dell'impianto, e saranno inoltre potenziate le attività di comunicazione sul teleriscaldamento e sul ciclo dei rifiuti.

Action 2 Art

250 studenti delle scuole superiori verranno coinvolti in un percorso didattico che li porterà a realizzare installazioni di ecodesign, con materiali di recupero provenienti dal ciclo dei rifiuti, dedicate agli spazi pubblici (es.panchine).

Condividi

A2A per l'ambiente, per le comunità,
per l'innovazione