Seguici su

A2A: Presentato il primo Bilancio di Sostenibilità di Varese

Condividi

 

 

  • 36 milioni di euro il valore della ricchezza distribuita sul territorio nel 2016
  • 15 milioni di euro spesi in forniture e servizi a imprese locali
  • 3 milioni di investimenti
  • 330 occupati, con 26 nuove assunzioni
  • 95% dei rifiuti recuperati come materia o energia
  • 7.100 tonnellate di CO2 evitate grazie a cogenerazione e solare termico

 

Varese, mercoledì 25 ottobre 2017 – Aumentano, per il gruppo A2A sul territorio varesino, il valore della ricchezza distribuita, gli investimenti e il numero di occupati, mentre si riducono le emissioni e si massimizza il recupero di materia ed energia dai rifiuti. Sono numeri importanti quelli contenuti nel primo Bilancio di Sostenibilità di A2A per Varese, presentato oggi nella sede del Comune di Varese, alla presenza del Sindaco, Davide Galimberti e dell’Assessore all’Ambiente, Benessere e Sport, Dino De Simone.

Il documento, elaborato in base alle stesse linee guida internazionali adottate nella redazione del Bilancio di Sostenibilità di Gruppo, riassume, con fatti e numeri, gli impegni e i risultati ottenuti dal gruppo A2A nel 2016, in campo ambientale, economico e sociale, riferiti a Varese e provincia.

 

La pubblicazione di bilanci territoriali rientra nel programma “Apertura e Ascolto”, avviato da A2A nel 2015 per migliorare la conoscenza delle aspettative degli interlocutori locali e coinvolgerli, attraverso la partecipazione ai forumAscolto, nella generazione di idee e progetti concreti da realizzare sul territorio.

 


DATI CHIAVE SOSTENIBILITA’ 2016 – Varese e provincia

 

Responsabilità economica

Il valore della ricchezza distribuita da A2A nella provincia di Varese è stato di 36 milioni di euro nel 2016 (+14% sul 2015), con 15 milioni spesi (+45% sul 2015) in forniture e servizi a favore di aziende del territorio, l’84% delle quali sono micro e piccole imprese. Circa 3 milioni di euro sono stati investiti per assicurare continuità e sviluppo dei servizi offerti. L’80% è stato destinato al rinnovo del parco automezzi del servizio di igiene ambientale.


Responsabilità sociale

Nel 2016 A2A ha assunto 26 persone, portando a 330 il numero dei collaboratori del Gruppo che lavorano nelle sedi di Varese e provincia. 8,9 sono state le ore di formazione pro-capite.

 

 

 

Aspem Energia, dal 1° gennaio confluita in A2A Energia, ha fatto registrare un livello di soddisfazione dei clienti molto alto. Il 92,5% dei cittadini serviti dal call center si è espresso positivamente sull’assistenza ricevuta. Mentre nell’ambito delle reti gas, Aspem ha raggiunto livelli di assoluta eccellenza, riuscendo a garantire, nel 100% dei casi, l’arrivo delle squadre di pronto intervento entro un’ora dalla chiamata.

Il Gruppo ha confermato il suo sostegno ad iniziative sociali, culturali, ambientali del territorio, sponsorizzando la manifestazione «Spazzatura kilometrica», una gara a squadre per raccogliere i in modo differenziato i rifiuti abbandonati in zone boschive della provincia. Si è inoltre impegnato a diffondere la cultura della sostenibilità e la sensibilità ambientale, proponendo nuove iniziative, tra visite agli impianti, laboratori, strumenti digitali, interventi in aula, che hanno coinvolto 990 tra studenti, docenti e altri stakeholder.

Nel 2016 è nato il Banco dell’Energia, un’iniziativa anch’essa sviluppata grazie al programma di ascolto dei territori, che ha l’obiettivo di assicurare sostegno a persone e famiglie che si trovano in una temporanea situazione di vulnerabilità economica e sociale, offrendo loro una opportunità per ripartire. A questa finalità saranno destinati i due milioni di euro raccolti nel 2017 con il Bando “Doniamo Energia” promosso da Banco dell’Energia in collaborazione con Fondazione Cariplo.

Infine, Aspem ha realizzato la campagna di comunicazione “Varese manca poco” per sensibilizzare tutti i soggetti che vivono e lavorano in città al raggiungimento del 65% di raccolta differenziata. Nell’ambito di questa campagna si è sviluppato un percorso di ascolto e coinvolgimento degli stakeholder che ha portato alla sottoscrizione – da parte dell’azienda, degli stakeholder stessi e dell’Amministrazione Comunale – di una “Carta degli Impegni”, con l’obiettivo di sollecitare la partecipazione attiva di tutti in un quadro di rinnovata consapevolezza e responsabilità.

LTI NEL 2017 CON IL BANDO DONIAMO ENERGIA, PROMOSSO DA BANCO DELL’ENEGIA ONLUS

Responsabilità ambientale

In un’ottica di economia circolare, A2A ha avviato il 95% dei rifiuti urbani raccolti nel 2016 a recupero di materia o energia. Buoni i livelli della raccolta differenziata: 62% per Varese città e 70% nel resto della provincia.

Sono scese le emissioni in atmosfera di NOx (-12%), SO2 (-88%) e Polveri (-74%) legate alle attività industriale del Gruppo.  Inoltre, grazie alla cogenerazione e al solare termico, il Gruppo ha evitato l’emissione di circa 7.100 tonnellate di CO2 (+16% rispetto al 2015). 

Attraverso la rete acquedottistica gestita da Aspem in 34 comuni, è stata distribuita acqua per un totale di 18 milioni di metri cubi, proveniente da 169 sorgenti e 86 pozzi. Sono stati effettuati 3.743 prelievi per analisi di controllo.

 

Potete scaricare il documento completo a questo link: BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ VARESE

 

Condividi

A2A per l'ambiente, per le comunità,
per l'innovazione