Seguici su

Dopo l’appuntamento del 30 gennaio il forumAscolto Milano continua on line

Condividi

I cittadini possono condividere idee e suggerire soluzioni per una Milano più smart fino al 28 febbraio.

Per partecipare al dibattito è stata creata la piattaforma www.forumascoltoa2a.eu.

 

Il 30 gennaio 2017, presso lo Spazio Base di Milano, si è svolto il “forumAscolto Milano”. Si tratta del quarto incontro organizzato nell’ambito del programma lanciato dal Gruppo nel 2015 per rinsaldare il rapporto con i territori di riferimento e immaginare insieme la città del futuro, dopo le positive esperienze di Brescia, della Valtellina e di Bergamo. A questa giornata hanno preso parte 39 stakeholder che, insieme ad A2A, si sono confrontati su idee e soluzioni per la metropoli del futuro.  Quattro i tavoli tematici: Smart City, Economia circolare, Cultura ambientale e Rigenerazione urbana.

 

 


L’incontro è stato aperto dal saluto dell’Assessore al Bilancio del Comune di Milano, Roberto Tasca, dal Presidente del Gruppo A2A Giovanni Valotti e dall’Amministratore Delegato Valerio Camerano. In chiusura sono intervenuti anche Roberta Cocco,  Assessore a Trasformazione digitale e Servizi civici, Lorenzo Lipparini, Assessore a Partecipazione, Cittadinanza attiva e Open data, e Pierfrancesco Maran, Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura.

I rappresentanti delle diverse categorie (clienti del Gruppo, associazioni, imprenditori, docenti ed esperti di economia, ambiente, cultura, comunicazione) presenti al forumAscolto hanno lavorato con l’obiettivo di elaborare idee e progetti che il Gruppo realizzerà. A2A è già da tempo impegnata nell’implementazione di progetti e tecnologie evolute, per contribuire a una città sempre più efficiente, green, interconnessa, partecipata e sicura, all’avanguardia nell’economia circolare, con soluzioni innovative nel campo delle rinnovabili, dell’illuminazione pubblica e della riqualificazione urbana.



Inoltre, per la prima volta dalla nascita del programma forumAscolto di A2A, tutti i cittadini milanesi sono stati invitati a partecipare attraverso la piattaforma www.forumascoltoa2a.eu per proporre idee e iniziative entro il 28 febbraio.

Dalla giornata di lavoro sono emerse 9 idee e al momento sulla piattaforma sono state caricate 30 proposte.

A partire dal mese di marzo A2A valuterà i suggerimenti raccolti virtualmente assieme a quelli nati dall’incontro a Milano, e si impegna a rendere concrete le proposte in grado di creare maggiore valore condiviso, contribuendo ad accrescere il benessere e la qualità della vita per la città. I progetti nati dai precedenti forumAscolto sono ad oggi undici, a cominciare dal Banco dell’Energia Onlus, l’iniziativa di solidarietà promossa da A2A, con le Fondazioni AEM e ASM e in collaborazione con Fondazione Cariplo, per dare una risposta innovativa al tema delle povertà emergenti. Tra gli altri progetti, la sperimentazione del servizio di teleraffrescamento a Brescia e la realizzazione di un percorso ciclabile a fini didattici che collega gli impianti idroelettrici in Valtellina.

In seguito al forumAscolto il Gruppo pubblicherà il primo Bilancio di Sostenibilità Territoriale che prevedrà un ampio resoconto sul forumAscolto dedicato alla città e una sintesi dei principali impegni e risultati di A2A sotto il profilo della responsabilità ambientale, economica e sociale.

Continuate quindi a caricare le vostre proposte su www.forumascoltoa2a.eu

Condividi

A2A per l'ambiente, per le comunità,
per l'innovazione