Seguici su

Semafori intelligenti per un traffico piu' snello e con meno incidenti

Pensare ad una rete di semafori "intelligenti" che diventano verdi quando dall'altro lato non c'è traffico. I pedoni possono fare le chiamate per passare (ovviamente saranno previsti tempi minimi e massimi per l'attivazione).

Condividi

In condizioni di traffico standard (ossia intenso su tutte le strade dell'incrocio) il semaforo ha i tempi programmati in modo normale e la funzione "intelligente" non interviene. Attraverso uno o più sensori posti sulla via di transito, il semaforo riesce a percepire la presenza di veicoli e a quantificarli in modo approssimativo.

Questo permette d'avere degli scambi razionali e meglio dosati, infatti quando non si hanno più veicoli che transitano sulla corsia A, il semaforo può dare direttamente il verde alla corsia successiva B, senza attendere che esaurisca il tempo massimo previsto di A.

Inoltre nel caso una strada sia priva di vetture, passa automaticamente alla strada successiva, in modo da risparmiare tempo e migliorare la viabilità. Questa dinamica di funzionamento può anche permettere di evitare la disattivazione del semaforo in caso di scarso traffico (per esempio di notte), in quanto al primo veicolo che giunge all'intersezione, può essere data luce verde senza inutili attese.

Per migliorare ulteriormente la sicurezza si puo' abbinare al sistema, un kit di fotocamera per le trasgressioni.

A2A per l'ambiente, per le comunità,
per l'innovazione