Seguici su

Bilancio di sostenibilità territoriale 2017

Responsabilità Sociale
Istituzioni e Comunità

valtellina-valchiavenna

Il rapporto e il confronto con la politica pubblica e le comunità in cui opera A2A hanno un ruolo fondamentale per le attività del Gruppo. A2A sostiene progetti e iniziative in grado di generare valore condiviso e stimolare la crescita delle persone e dei territori in cui opera.


81.000

EROGATI COME CONTRIBUTI ALLA COMUNITA’ NELLA PROVINCIA DI SONDRIO

1.025

VISITATORI AGLI IMPIANTI DEL GRUPPO

Sponsorizzazioni per tipologia

Per ulteriori dati della responsabilità sociale - istituzioni e comunità

PROGETTI
pagination

Fondazione AEM

Le attività della Fondazione AEM sono organizzate in cinque aree di intervento: educazione ambientale, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, ricerca scientifica, formazione specialistica, liberalità; coerentemente con gli obiettivi fissati dal Gruppo A2A per il 2030, si sono sviluppate nel corso del 2017-2018 in territorio valtellinese attività di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale ed erogazione di contributi in ambito sociale-culturale.

Oltre al consueto sostegno alle attività della delegazione locale dei Maestri del Lavoro, quest’anno Fondazione ha contribuito alla Masterclass 2017 del Festival musicale “Le altre note”.

Per quanto riguarda la promozione del patrimonio storico dell’impresa in Valtellina, da 13 al 30 settembre 2017 si è tenuta nel palazzo pretorio a Sondrio l’ultima tappa espositiva dalla mostra Le cattedrali dell’energia. Architettura, industria e paesaggio nelle immagini di Francesco Radino., patrocinata dal Comune di Sondrio.

Sempre nel campo della tutela e valorizzazione, Fondazione Aem ha sostenuto il recupero e l’inventariazione dell’Archivio storico del Genio Civile della Provincia di Sondrio (1800-1971), 500 metri lineari di documentazione comprendente materiale di alto interesse storico, in particolare su concessioni e derivazioni idrauliche in area valtellinese. Il riordino archivistico, affidato all’impresa Aliter in stretto coordinamento con la Soprintendenza Archivistica per la Lombardia, è giunto ora alla conclusione dei lavori del primo lotto.

Associazione volontari di protezione civile di A2A

L’Associazione Volontari di Protezione Civile di A2A, attiva da più di 40 anni, conta ormai 168 volontari, dipendenti ed ex dipendenti delle società del Gruppo che hanno scelto di mettere gratuitamente al servizio della comunità e del territorio le competenze acquisite attraverso le esperienze maturate in ambito lavorativo.

Grazie a queste professionalità, sono in grado di intervenire su impianti elettrici di alta, media e bassa tensione, nonché su reti idriche e gas di bassa e alta pressione.

Nel 2017, i volontari della protezione civile di A2A sono stati coinvolti sul progetto di alternanza scuola lavoro, attraverso lezioni in aula in 8 istituti superiori della Lombardia.

Presso la sede storica di Lovero in Valtellina, il 18 luglio 2017 l’Associazione ha inaugurato il Centro di Formazione residenziale, formalmente riconosciuto dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale e direttamente gestito dall’Associazione Volontari di Protezione Civile del Gruppo A2A. Al Centro di Formazione residenziale di Lovero sono stati coinvolti 258 studenti:

  • 40 della scuola primaria, per un corso di formazione di due giorni;
  • 73 della scuola secondaria di primo grado, con un campo scuola formativo di una settimana;
  • 145 studenti della scuola secondaria di secondo grado, per un corso di formazione di tre giorni.

Borse di studio intercultura

Abbiamo collaborato con la Fondazione Intercultura onlus, istituendo borse di studio per studenti meritevoli tra i 14 e i 18 anni residenti nei territori in cui A2A opera. Le borse di studio, del valore di circa 4.500 euro ciascuna erano finalizzate a promuovere programmi di approfondimento linguistico estivo per le lingue cinese, inglese, giapponese, russa e spagnola. Nella provincia di Sondrio, si sono candidati in totale 29 studenti e i due vincitori hanno scelto, quali mete per i soggiorni di studio estivi, la Cina e l’Argentina.

Banco dell'energia

Il Banco dell’energia è un progetto di responsabilità sociale emerso dal forumAscolto di Brescia del 2015, che ha visto la costituzione di una onlus, promossa da A2A con Fondazione AEM e Fondazione ASM. Obiettivo del progetto è quello di supportare situazioni di vulnerabilità economica e sociale per contrastare il rischio di uno scivolamento verso la povertà delle famiglie.
Per fare questo Banco dell’energia onlus:

  • ha promosso una campagna di raccolta fondi rivolta a dipendenti, clienti, fornitori, partner di A2A e a tutti coloro che vogliano contribuire donando «energia», anche attraverso la bolletta;
  • ha lanciato nel 2017 il primo bando, in collaborazione con Fondazione Cariplo, rivolto ad enti ed associazioni per la presentazione di progetti volti ad intercettare precocemente e sostenere le famiglie vulnerabili, sono stati selezionati i 15 progetti, promossi da 68 enti, che riceveranno il contributo pari a 2 milioni di euro per sostenere 6000 persone.

Nel 2018 è stato lanciato un secondo bando per ulteriori 2 milioni di euro, simile per contenuti e forma al primo bando, e rivolto sempre ad organizzazioni non profit, che sono state invitate a presentare nuove idee progettuali per interventi sul territorio lombardo.


Play Video