Seguici su

Bilancio di sostenibilità territoriale 2018

Responsabilità Economica

bergamo

Nel 2018 è stata distribuita al territorio di Bergamo una ricchezza pari a 133 milioni di euro (+52% rispetto al 2017).
Nella provincia di Bergamo, l’81% dei fornitori attivati sono micro o piccole imprese, a cui sono stati effettuati ordini per quasi 23 milioni di euro.
Gli investimenti (+17% rispetto al 2017) sul territorio della provincia si sono concentrati principalmente sull’area delle reti (70%), per la manutenzione delle reti gas, i misuratori e il teleriscaldamento, e sull’area ambiente (23%), per la manutenzione e lo sviluppo dei termovalorizzatori e per i servizi di raccolta.

133

milioni €

Valore della ricchezza distribuita

18

milioni €

Investimenti per il mantenimento e lo sviluppo degli impianti e dei servizi

93

milioni €

Valore dell’ordinato verso fornitori della provincia di Bergamo

2.567

Numero di azionisti retail residenti nella provincia di Bergamo

Ricchezza distribuita in provincia di Bergamo per categoria (%)

Per ulteriori dati della responsabilità economica

PROGETTI
pagination

Inclusione di A2A nel FTSE4Good

Da luglio 2018 A2A, già presente in altri 5 indici etici, è stata inclusa anche negli FTSE4Good Index Series, la serie di indici etici di FTSE Russel concepiti per misurare le performance di sostenibilità (ESG) delle aziende, sui principali mercati mondiali.

A2A sottoscrive la linea di credito "ESG/KPIS linked revolving credit facility "

Nel 2018, il Gruppo A2A ha sottoscritto una linea di credito sostenibile da 400 milioni di euro e della durata di 5 anni che, per la prima volta in Italia, vede il tasso di interesse del prestito legato, attraverso un meccanismo bonus / malus, a KPI ambientali combinati con il rating annuale ESG di Standard Ethics. In particolare, la linea di credito ha recepito come target ambientali due degli obiettivi che il Gruppo A2A ha definito nel proprio Piano di Sostenibilità 2018-2022: l’incremento della capacità di recupero della materia da rifiuti negli impianti del Gruppo e la crescita della quota di energia verde venduta nel segmento mass market.