Seguici su

Bilancio di sostenibilità territoriale 2018

Responsabilità Sociale
Istituzioni e Comunità

bergamo

Il rapporto e il confronto con la politica pubblica e le comunità in cui opera A2A hanno un ruolo fondamentale per le attività del Gruppo. A2A sostiene progetti e iniziative in grado di generare valore condiviso e stimolare la crescita delle persone e dei territori in cui opera.
Tra le principali sponsorizzazioni del 2018, troviamo il SUM – Symposium on Urban Mining, il Festival Pianistico Internazionale di Bergamo e Brescia, la Fiera dei Librai e la stagione sportiva di calcio.
Abbiamo coinvolto le scuole, dall’infanzia alle secondarie di secondo grado, in un concorso sul tema dei 17 Obiettivi Di Sviluppo Sostenibile promossi dall’ONU. Nel territorio bergamasco, hanno partecipato alla prova educativa, proponendo 27 elaborati, 13 classi di 6 scuole; tra queste vi erano due classi di scuola secondaria di primo grado che si sono classificate prima e seconda e sono state premiate durante il Festival dell’Ambiente.

138.750

Erogati come contributi alla comunità nella provincia di Bergamo
(Sponsorizzazioni, liberalità, coontributi ad associazioni, teatri e fondazioni)

492

Visitatori agli impianti del gruppo

5

Studenti di Bergamo coinvolti nel progetto alternanza scuola lavoro

82.000

PER IL PROGETTO «Uno, due, tre: SINERGIA!» VINCITORE DEL BANDO «DONIAMO ENERGIA2» PER AIUTARE LE FAMIGLIE IN CONDIZIONI DI VULNERABILITÀ ECONOMICA E SOCIALE NEL TERRITORIO BERGAMASCO

Sponsorizzazioni per tipologia

Studenti coinvolti in attività di educazione ambientale
(Lezioni in classe, concorsi, progetti didattici)

Per ulteriori dati della responsabilità sociale - istituzioni e comunità

PROGETTI
pagination

Action2Air

In collaborazione con IlVespaio e nell’ambito della campagna “Bergamo Respira” del Comune di Bergamo, abbiamo avviato la realizzazione del progetto educativo «Action2Air» che prevede di coinvolgere 2 istituti della scuola secondaria di secondo grado nell’abbellimento, con pitture fotocatalitiche, della nuova facciata e delle nuove pareti del cortile di una scuola primaria. Nell’ambito del progetto sono inoltre state previste anche altre attività:

  • un incontro di sensibilizzazione sulle tematiche della qualità dell’aria, monitoraggio e cause dell’inquinamento;
  • una visita del termovalorizzatore di Bergamo, con approfondimento sul teleriscaldamento e la mobilità sostenibile;
  • un incontro in classe per la preparazione e la progettazione artistica di murales da realizzare nel cortile della scuola sulle tematiche affrontate;
  • un laboratorio sulla tematica della qualità dell’aria dedicato anche ai bambini della scuola primaria con produzione di disegni del “Gigante mangia smog” che difende la scuola.

Borse di studio ai figli dei nostri dipendenti

Un centinaio di ragazze e ragazzi, figli di dipendenti delle società del Gruppo dell’area Brescia e Bergamo, sono stati premiati all’Auditorium San Barnaba di Brescia con borse di studio per merito relative allo scorso anno scolastico. Per l’area di Bergamo sono state assegnate 14 borse di studio (per un valore di oltre 4mila €) a studenti meritevoli delle scuole medie inferiori e superiori.

UBI Banca per Banco dell’energia Onlus

A fine 2018, grazie ad una partnership con Ubi Comunità, UBI Banca ha annunciato l’emissione di un nuovo prestito obbligazionario solidale (Social Bond) “UBI Comunità per Banco dell’Energia Onlus”, per un ammontare complessivo di 20 milioni di euro i cui proventi, pari a 100.000 euro, sono stati devoluti a titolo di liberalità a favore del Banco dell’energia Onlus.

Nuovo portale Scuola2a

Il Gruppo A2A lancia un nuovo canale di comunicazione dedicato al mondo della scuola: scuole.a2a.eu, il portale interamente dedicato a contenuti didattici, iniziative territoriali e progetti educativi su energia, ambiente e sostenibilità. Dal portale, aperto a tutti, si possono scaricare materiali didattici su tematiche relative all'ambiente, l'energia e la sostenibilità, approfondire le iniziative dedicate alle scuole dei territori dove siamo presenti come, ad esempio, il concorso di merito "Missione Terra: Global Goal Protocol", sui 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. Inoltre è possibile accedere ad altre opportunità offerte da A2A come le borse di studio per soggiorni estivi all'estero con Intercultura, rimanere aggiornati sulle opportunità in ambito Scuola-Lavoro e informarsi e aggiornarsi tramite l’innovativa piattaforma di e-learning EDU TV. Tutti i docenti, registrandosi, possono beneficiare di altri servizi gratuiti. Potranno ad esempio prenotare le visite guidate agli impianti del Gruppo (circa 40 in tutta Italia), iscriversi ai concorsi di merito, alla newsletter ed accedere ad eventi formativi in streaming su EDU TV, con la possibilità di interagire con il relatore attraverso una chat per partecipare attivamente alla formazione.

Play Video

Banco dell'energia

Il Banco dell’energia è un progetto di responsabilità sociale emerso dal forumAscolto di Brescia del 2015, che ha visto la costituzione di una onlus, promossa da A2A con Fondazione AEM e Fondazione ASM. Obiettivo del progetto è quello di supportare situazioni di vulnerabilità economica e sociale per contrastare il rischio di uno scivolamento verso la povertà delle famiglie.
Per fare questo Banco dell’energia Onlus:

  • ha promosso una campagna di raccolta fondi rivolta a dipendenti, clienti, fornitori, partner di A2A e a tutti coloro che vogliano contribuire donando «energia», anche attraverso la bolletta;
  • ha lanciato nel 2017 il primo bando, in collaborazione con Fondazione Cariplo, rivolto ad enti ed associazioni per la presentazione di progetti volti ad intercettare precocemente e sostenere le famiglie vulnerabili, sono stati selezionati i 15 progetti, promossi da 68 enti, che riceveranno il contributo pari a 2 milioni di euro per sostenere 6000 persone.
  • ha lanciato nel 2018 un secondo bando (“Doniamo Energia2”) con l’obiettivo di raccogliere entro il 31 luglio 2019 un milione di euro mentre Fondazione Cariplo reitererà l’impegno di raddoppiare tale cifra, permettendo di destinare complessivamente un nuovo contributo di 2 milioni di euro. A dicembre del 2018 è stata pubblicata la graduatoria dei progetti aggiudicatari: 16 progetti per un totale di 205 organizzazioni che lavoreranno in rete.

Play Video

Fondazione ASM

Fondazione ASM ha operato quale agente di sviluppo del territorio bresciano e bergamasco e come fattore di integrazione tra i diversi ambiti ed i soggetti che in essi operano, in una logica di co-generatività e di attivazione diffusa di opportunità. L’azione della Fondazione ha puntato a creare ecosistemi evoluti, traendo ispirazione dagli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile 2030, in continuità con le esperienze passate ed in collegamento con i principali stakeholder di riferimento: A2A, Comune di Brescia e Comune di Bergamo. Tra le iniziative condivise e sostenute sul territorio bergamasco vanno ricordati il Festival dell’ambiente, la mostra Black Hole della Gamec, il Bergamo film Meeting, la mostra Le Storie di Botticelli dell’Accademia Carrara, il Festival pianistico internazionale Brescia Bergamo.
Tra le altre attività:

  • è stato valorizzato il legame con il Science Center-Ambiente Parco, punto di riferimento per attività di education per scuole e famiglie;
  • è stato rilanciato il SAV-Servizio Adattamento ambienti di Vita, volto a promuovere migliori condizioni di vita di persone anziane e disabili;
  • è stato favorito l’avvicinamento di nuovi pubblici alle iniziative musicali e teatrali, valorizzando soprattutto i giovani artisti. Sono state sostenute inoltre le iniziative di teatro sociale all’interno del Collettivo ExtraOrdinario;
  • sul fronte del contrasto alla povertà prosegue il sostegno al Banco dell’energia;
  • è stata promossa la creazione di una rete tra nove imprese sociali attive nell’inserimento lavorativo e nel campo della ristorazione e dell’accoglienza;
  • è stata avviata una iniziativa con diverse realtà del territorio che intende favorire azioni comuni per la costituzione di trust familiari e plurifamiliari per il cosiddetto “Dopo di noi”;
  • è stato portato a termine, anche grazie ad un contributo della Regione Lombardia, il riordino e l’inventariazione del primo nucleo dell’Archivio storico Asm, di cui la Fondazione è depositaria;
  • col Centro studi Socialis è stato aggiornato e rilanciato lo studio sulle fondazioni in Provincia di Brescia, presentato poi nel convegno “Gli orizzonti della filantropia”;
  • con i due Atenei bresciani è stata sviluppata una politica di cofinanziamento di assegni di ricerca;
  • è stata promossa la giornata di studio “Nuovi orizzonti nei rapporti tra Pubblica Amministrazione e Terzo settore”.